Vi-avevamo-promesso-un-quiz

Vi avevamo promesso un Quiz

Scheda_lavoro_5

Scheda lavoro giorno 5

9 febbraio 2016 Comments (0) Windtex Tour 2016

Sui pedali con i Campioni

Contador_Teide_Tenerife

Sui pedali con i Campioni

In un giorno di ordinaria follia in preda alla gioia più sfrenata per aver fatto due (2) pedalate coi campioni ecco cosa accade nella mente di un creativo:

“Da un articolo apparso su canarias7.es…

“Contador sparisce sul Teide, fermati due italiani. Coinvolto anche Nibali: “ma io non c’entro niente”

Santa Cruz de Tenerife –
Giallo a Tenerife, sabato 6 febbraio il campione spagnolo Alberto Contador si trovava in compagnia dei suoi compagni di squadra sulla strada che da Vilaflor conduce sotto il Pico del Teide.
(…)
Ad un certo punto il gruppetto ha raggiunto un ciclista italiano, Fabio Motalli, che si trovava anch’egli in quella zona per allenarsi e mangiare Haribo. Motalli era scortato a poca distanza da un altro italiano che lo seguiva in auto, le cui generalità non sono state rese note.
(…)
Dopo lo scatto in faccia di Contador a Motalli, questi avrebbe estratto il cellulare e avrebbe composto il numero del campione italiano Vincenzo Nibali, anche lui impegnato sulle rampe del Teide qualche km più su. La telefonata risulta dai tabulati telefonici acquisiti dagli inquirenti, ma non è stato ancora possibile ricostruire le fasi successive. Secondo alcuni testimoni Contador sarebbe stato avvicinato da Nibali e ne sarebbe nato un feroce diverbio. Nibali nega la circostanza però e dice che erano solo “normali sfottò fra colleghi”. Sta di fatto che dopo questo episodio si sono perse le tracce di Contador, mentre poche ore dopo compariva su Facebook una foto di Motalli sghignazzante in compagnia di Nibali. È presto per fare ipotesi, ma i soliti bene informati ritengono sia probabile che il Motalli, indispettito dallo sgarbo di Contador, avrebbe contattato Nibali per avere *giustizia*. È anche possibile che l’ignoto accompagnatore di Motalli potrebbe avere avuto un ruolo nella sparizione, forse in funzione di *spazzino*, come si usa dire nel gergo della criminalità organizzata.
(…)
Intanto proseguono le ricerche del campione spagnolo, anche se le probabilità di trovarlo vivo si riducono mano a mano che passano le ore.
Sembra invece estraneo ai fatti Matteo Detto Tarca, amico di Motalli. Anche lui si trovava a transitare sul Teide, e pare che avrebbe dichiarato a TeleTenerife (che lo ha intervistato nell’appartamento affittato dai tre italiani a Garachico) “quello stronzo di Motalli dice sempre di andare su tranquilli, poi fa due km, si rompe il cazzo e mi pianta lì. Se ha fatto qualcosa di male non lo so, ma di certo non sto qui ad aspettarlo, me ne torno in Italia e che si faccia pure un po’ di galera a Tenerife, che non gli fa altro che bene.”

[scritto e diretto da Alex Galli in un momento di pura follia]

Però Contador e Tosatto c’erano veramente eh?
  • Tosatto_Teide_Tenerife
  • Xamo_Teide_Tenerife
  • Matteo_Salita_Teide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *